Beni culturali e turismo archeologico: le novità a tourismA

tourismA 2016 Firenze intervento di Alberto Angela

Enti del turismo e tour operator sempre più protagonisti a tourismA 2017 – il più importante evento in Europa dedicato alla promozione e comunicazione dei beni culturali – in programma a Firenze dal 17 al 19 febbraio.

 

Confermato l’interesse del travel trade per la terza edizione di tourismA – Salone Internazionale dell’Archeologia organizzato dalla rivista Archeologia Viva (Giunti Editore) in collaborazione con FirenzeFiera. Ospite d’onore di tourismA 2017, dove sarà possibile visitare la spettacolare ricostruzione in scala 1:1 della tomba di Tutankhamon, l’Egitto. Nell’ambito del piano per il rilancio della destinazione, l’Ente del Turismo Egiziano (ETA) sarà presente con uno stand che ospiterà otto operatori italiani specializzati. Inoltre, il convegnoOmaggio a Tutankhamon”, che si svolgerà venerdì 17 febbraio presso l’Auditorium del Palazzo dei Congressi (1.200 posti), vedrà intervenire egittologi di chiara fama e il famoso archeologo egiziano Zahi Hawass con le “Ultime notizie dalla tomba del faraone bambino”.

L’area espositiva di tourismA 2017 ospiterà, inoltre, l’Ente Nazionale per il Turismo di Cipro, l’Ente Turismo Giordania, l’Algeria con il tour operator Unitour e la Croazia presente con il Muzej Apoksiomena di Lussino. Non mancheranno importanti tour operator come I Viaggi di Maurizio Levi e l’Agenzia Viaggi Rallo che da 28 anni organizza Viaggi di Archeologia Viva e da sempre è specializzata in viaggi culturali in Egitto.

Tra le novità dedicate agli operatori del turismo culturale e archeologico, la prima conferenza “Turismo archeologico. Opportunità per operatori e destinazioni” a cura di CISET – Centro Internazionale Studi Economia del Turismo; le nuove proposte del turismo culturale in Algeria, Egitto e Giordania presentate da enti del turismo e tour operator nella Rassegna “Viaggi di Cultura e Archeologia” e tutte le novità dell’editoria archeologica e le guide di viaggio d’autore di Polaris Editore.

Si parlerà molto di turismo digitale, storytelling e social media per la comunicazione dei beni culturali con il convegno e workshop sugli Archeosocial, con Izi.TRAVEL la piattaforma di guide multimediali che ha lanciato un innovativo modo di visitare città, musei e le loro storie, attraverso una piattaforma aperta, globale e gratuita, una via di mezzo tra Facebook e Wikipedia, che sarà al centro del convegno Digital Storytelling.

L’Italia sarà rappresentata da numerosi enti e istituzioni museali di Firenze, della Sardegna, del Veneto con la Fondazione Ligabue di Venezia, del Friuli Venezia Giulia con Fondazione Aquileia, dell’Emilia Romagna con la Fondazione RavennAntica, della Campania con il Museo Nazionale di Napoli, La Sicilia sarà presente con il Parco archeologico della Valle dei Templi di Agrigento, il Distretto Turistico degli Iblei di Ragusa e il villaggio turistico Hotel Punta Spalmatore di Ustica.

Fra gli eventi già inseriti nel programma di tourismA 2017 segnaliamo: un grande convegno nazionale dedicato ai Longobardi in Italia di Italia Langobardorum, l’Associazione che promuove i monumenti longobardi riconosciuti dall’UNESCO, da Brescia a Cividale del Friuli, da Benevento a Spoleto; un incredibile santuario megalitico in Valcamonica, “sconvolgenti” novità sui sacrifici praticati dagli Etruschi, la battaglia di Teutoburgo con Valerio M. Manfredi, la Gioconda con Alberto Angela, il medioevo di Dante con Franco Cardini, gli scavi in corso a Pompei presentati da Massimo Osanna, le missioni italiane all’estero, i capolavori del cinema di archeologia. E poi stand, allestimenti, archeologia sperimentale e un vasto spazio per i laboratori didattici.

Informazioni e programma della manifestazione su: www.tourisma.it

Contatto stampa:
Nadia Pasqual
tourismA
Marketing & PR travel trade
+39 349 2131565
nadia.pasqual@gmail.com

Tags , , , , ,

Nadia Pasqual

Consulenza marketing e comunicazione a Venezia Mestre